Pagine

16/12/12

Una lettera per Momo - Momo he no tegami

Quando ho visto l'immagine della locandina di Una Lettera per Momo ( ももへの手紙, Momo e no tegami ) mi è sembrata familiare, poi ho letto il periodo in cui questo film è uscito in Giappone e allora ho capito che, anche solo di sfuggita, devo averlo visto proprio lì. La locandina mi ha talmente incuriosita che ho voluto approfondire. A volte mi capita di imbattermi casualmente in libri, manga o film e scopro poi che questa coincidenza non sembra tanto tale. In questo caso, qualcosa in comune con Momo ce l'ho. Non la percezione di fantasmi e folletti. : )
La tematica di base è drammatica, ma mi sembra che sia affrontata in modo da regalare anche momenti divertenti e Momo mi sta simpatica ( anche i suoi "amici" ), ha un character design semplice e realistico rispetto ad altri film che mi ha fatto pensare ad alcune opere dello Studio Ghibli, e anche la fotografia e i fondali mi hanno conquistata. Quindi penso proprio che come potrò lo prenderò!
E' uscito in Blu-Ray e DVD grazie alla Dynit il 5 dicembre.

Diretto da Hiroyuki Okiura, ha vinto il GRAND PRIZE e INT'L JURY's SPECIAL PRIZE al Tokyo Kinder Film Festival 2012. Ha vinto quest’anno anche il Platinum Grand Prize al Future Film Festival di Bologna con questa motivazione: “Un grande romanzo di formazione che racconta temi importanti quali il senso di colpa e la rielaborazione del lutto, attraverso percorsi narrativi insoliti che si ricollegano alla tradizione con specifici riferimenti ai film kaidan, in maniera divertente e toccante allo stesso tempo, con un’animazione essenziale e molto accurata”.

TRAMA Dynit:
Momo è una ragazza di 11 anni cresciuta in una grande città. Tuttavia, a seguito della perdita prematura del padre, si trasferisce con la madre presso la casa dei nonni su un'isola remota. Qui il tempo sembra essersi fermato: vecchi edifici in legno, santuari circondati da alberi, campi terrazzati faticosamente scavati su ripide colline... e nessun centro commerciale. Inutile dire che Momo non è troppo entusiasta della nuova abitazione. Ma soprattutto, Momo ancora soffre per una lettera incompiuta lasciatagli dal padre prima che morisse. Una lettera che contiene solo due parole: "Cara Momo". Cosa voleva dire suo padre? Un giorno, esplorando la soffitta della sua nuova casa, Momo trova un antico libro. E da quel momento, strani avvenimenti iniziano a verificarsi intorno a lei...
L'edizione speciale dell' edizione dvd e blu-ray presentano extra molto interessanti:
Un booklet pieghevole di 24 pagine, making-of, Special Talk con il regista Okiura, spot promozionali e commerciali, Test Film, galleria dei settei, trailer originale giapponese, trailer italiano.


In questa TRAMA di wikipedia ci sono più spoilers:
Momo è una ragazzina di undici anni timida e piena di fantasia che sta soffrendo a causa della recente morte del padre ed i conseguenti profondi cambiamenti nella sua vita. Con sua madre si trasferisce da Tokyo a Shio, una remota isola dove un tempo viveva la madre quando era bambina, ma Momo non si adatta bene al nuovo ambiente, abituata com'è alla città.
Suo padre, prima di morire, le aveva lasciato una lettera incompiuta che conteneva soltanto due parole: "Cara Momo" e la ragazzina cerca di dare un senso a quelle parole per capire che cosa suo padre stesse cercando di dirle. Infatti subito prima del viaggio in cui il padre aveva trovato la morte, la ragazzina aveva litigato aspramente con lui e adesso provava un grande rimorso per non avergli potuto chiedere scusa, rammaricandosi che l'ultimo messaggio del padre fosse rimasto incompiuto.
Improvvisamente sull'isola, fino ad allora tranquilla, cominciano a verificarsi degli strani furti e Momo inizia anche a sentire dei rumori provenienti dalla soffitta della sua casa. Quando la madre di Momo si rifiuta di credere che in soffitta ci sia qualcosa di strano, Momo decide di iniziare lei stessa le indagini, durante le quali si imbatte in Kawa, Mame e Iwa, un gruppo di folletti ognuno con una propria strana personalità.
Probabilmente però le misteriose due parole nella lettera del padre di Momo sono connesse a tutti gli strani avvenimenti che stanno accadendo, e forse lo stesso arrivo della ragazzina sull'isola di Shio non è casuale.


Sarà una visione che mi farà versare ben più di una lacrimuccia credo, però penso che ne valga la pena.

3 commenti:

  1. Anche a me sembrava familiare.. e in effetti non è un'opera nuova! :p
    Io lo prendo al 100% appena ho qualche soldo.. in verità ho una bella lista di DVD che aspettano di essere comprati.. xD

    RispondiElimina
  2. Gianluca Andrini15 gennaio 2013 12:50

    Ho ordinato il blu-ray, ma non lo vedrò subito. Il trailer è veramente bello, con i tre personaggi "strani" veramente ben caratterizzati. Mi aspetto due ore di felice visione, con una grafica mozzafiato.

    RispondiElimina
  3. Gianluca Andrini18 gennaio 2013 11:16

    Ho appena ritirato (dalle Paoline!) il disco che avevo ordinato. La confezione è magnifica, con un cartonato di qualità. Aperta, mostra robustezza e contiene un bel libretto d'accompagnamento. Il supporto è di ottima qualità, molto robusto. 30 euro sono tanti, ma, a mio parere, ne vale la pena.

    RispondiElimina